I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo. Informazioni
FORUM 15 DICEMBRE A NAPOLI RIFORMA APPALTI: L’EUROPA, IL GOVERNO E I COMUNI

FORUM 15 DICEMBRE A NAPOLI  RIFORMA APPALTI: L’EUROPA, IL GOVERNO E I COMUNI

Si svolge il prossimo 15 dicembre a Napoli, presso l’Auditorium del Consiglio Regionale della Campania, il Forum ASMEL sulla Riforma Appalti. Il Convegno  è finalizzato a illustrare le dirompenti novità promosse dal Governo nazionale anche a seguito dell’entrata in vigore delle Direttive europee 2014/23/UE e 2014/24/UE. Le prenotazioni sinora giunte attestano presenze record da parte delle amministrazioni comunali ma anche degli enti non obbligati alle centrali comunali dal 1° gennaio 2015 per servizi e forniture ai sensi dell’innovato art. 33, comma 3-bis del d.lgs. n. 163/2006. Le questioni al centro della Tavola rotonda prevista in mattinata con interventi delle Autorità istituzionali e dei principali esperti del settore, riguardano le aspettative di semplificazione dell’intero settore degli appalti pubblici a seguito dall’entrata in vigore delle nuove Direttive Europee.

Al riguardo si tratterà di verificare proprio se e come il disegno di legge delega per il recepimento delle direttive che deve essere trasmesso al Parlamento interviene per superare l'eccesso di legislazione e  il conseguente contenzioso patologico del settore ovvero per innescare una modernizzazione dei processi attraverso il ricorso alle procedure telematiche, la centralizzazione degli acquisiti, l’abbattimento dei limiti partecipativi che spesso condizionano soprattutto le PMI. Nel pomeriggio si svolgono sessioni dimostrative sui vari servizi della Centrale di Committenza Asmel Consortile scarl e sul MEPAL - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione Locale istituito ai sensi dell’art. 328 del D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207. Il mercato elettronico consente di effettuare acquisti di beni e servizi, al di sotto della soglia di rilievo comunitario, direttamente dai Fornitori abilitati. Scarica qui l'invito.