I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo. Informazioni
Disaster Recovery e Continuità Operativa

Il Codice dell’Amministrazione Digitale all’art. 50-bis impone alle Pubbliche Amministrazioni, centrali e locali, di predisporre i Piani di Disaster Recovery e di Business Continuity a salvaguardia dei servizi erogati a cittadini e imprese.

In particolare, per predisporsi ai potenziali fermi dei servizi istituzionali dovuti a inconvenienti tecnici o anche ad attacchi malevoli e alle relative conseguenze legali (ex art. 17 L.241/90 e s.m.i.), ciascun Comune deve provvedere a:

- la stesura di un dettagliato Studio di Fattibilità Tecnica – SFT (comma 4), compilato dalla singola Amministrazione comunale e inviato, tramite posta elettronica certificata (pec), dal “Responsabile della Continuità Operativa” all’Agenzia per l’Italia Digitale;

- predisposizione di un Piano di Continuità Operativa (comma 3, punto a), inclusivo del Piano di Disaster Recovery (comma 3, punto b).

A riguardo sono stati attivati una serie di servizi, a costi decisamente bassi,che assicurano:

la totale conformità alle normative richiamate e la concreta possibilità di avviare i necessari processi di dematerializzazione e digitalizzazione;

-  l’abbattimento dei costi di acquisto di nuovo hardware e software a continuo rischio di obsolescenza;

-  l’autogoverno e la migliore gestione operativa del S.i.c.

In particolare, il servizio Backup Replicato dei Dati – BRD consente di gestire in modo totalmente automatico il backup e il ripristino dei dati contenuti nei server e nei PC del Comune, secondo procedure di cifratura dei dati e la loro trasmissione, attraverso canali sicuri che ne garantiscono l’integrità, al Centro Backup Remoto in Partnership Tecnica con Telecom Italia Spa. Il servizio comprende la redazione del Piano di Continuità Operativa e del Piano di Disaster Recovery e la gestione dei rapporti per l’istruttoria dell’Autorità.

Per ulteriori informazioni contattare lo 0817877540 oppure scrivere a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.